Sul sito di Cassa Forense si può chiedere un anticipo sulle somme del gratuito patrocinio, ma…

di  /   /  0 Commenti A- A A+

Stamattina sono entrato nella mia posizione personale, sul sito di Cassa Forense. Volevo verificare gli importi del contributo minimo da pagare per il 2015, quando nella sezione “servizi online” ha attirato la mia attenzione il menu “anticipo fatture”. “Vuoi vedere che…”, ho pensato.

Ho cliccato sul menu e mi è apparsa la voce “Anticipo per patrocinio a spese dello Stato”. Ho sorriso. Ho pensato: “Allora la promessa è stata mantenuta!” Avendo qualche liquidazione in corso, non ho esitato e ho cliccato sulla voce del menu. Mi si è aperta un’altra pagina dove mi appare questo messaggio:

Richiesta di Anticipo per Patrocinio a Spese dello Stato

Gentile DAVIDE MURA,

gli iscritti che hanno emesso parcella per l’attività di difesa d’ufficio con gratuito patrocinio possono richiedere, alla Banca Popolare di Sondrio, un’anticipazione del credito vantato nei confronti dello Stato nella misura massima dell’80% di ciascuna parcella liquidata, per un importo non superiore, complessivamente, a 15.000 euro.

Il servizio è riservato agli iscritti titolari di un conto corrente presso Banca Popolare di Sondrio.

Lei è già cliente di Banca Popolare di Sondrio?

Tralasciando i limiti di anticipo, sulla domanda se avessi o meno un conto corrente con BPS, ho risposto no. Ecco dunque che il sistema mi ha portato su un’altra pagina dove mi si invitava – se avessi voluto usufruire del servizio – ad aprire un conto corrente con BPS.

“Ma anche no”, mi sono detto. Non avevo alcuna intenzione di aprire un conto corrente con BPS. Avevo già il mio istituto di credito di fiducia. Rassegnato ho chiuso le pagine, incrociando le dita e sperando che lo Stato si fosse sbrigato a pagarmi quanto mi deve. Cassa Forense e il Fisco non hanno molta pazienza e vogliono i pagamenti alle dovute scadenze.

© 2015 siamoavvocati.it – Note Legali  Commenta
Seguimi su Facebook / Twitter / Iscriviti alla Newsletter

Ancora nessun commento. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I commenti vengono pubblicati a totale ed esclusiva discrezione dell'autore del blog. Ai fini della pubblicazione sarà valutata l'osservanza da parte del commentatore delle seguenti regole e condizioni:
  1. 1. I commenti devono essere o contenere opinioni personali di chi commenta. L'estrapolazione di piccole parti di articoli è permessa ai fini del proprio commento (il quote).
  2. 2. I commenti devono essere sintetici, pertinenti all'articolo, scritti in italiano (possibilmente) corretto e non in maiuscoletto. Ci si si riserva il diritto di tagliare il commento nei punti superflui.
  3. 3. I commenti non devono essere offensivi, razzisti e diffamatori nei confronti di chiunque, e non possono incitare alla violenza e alla discriminazione. Inoltre non devono essere meramente provocatori e inutili.
  4. 4. I commenti non devono offendere l'autore del blog.
  5. I commenti non possono citare, sostenere e supportare notizie acclarate come infondate e false.
  6. 5. I commenti non possono essere intercalati con volgarità.
  7. 6. I commenti non devono essere inseriti per mero fine di auto-pubblicità del proprio sito o per promuovere un prodotto.
  8. 7. È comunque fatto divieto inserire nei commenti link a siti malevoli, spammers, pornografici e pedopornografici.
I commentatori che violano queste norme verranno contrassegnati come spam e i loro commenti non verranno pubblicati.

Software Popolari