Archivio per Etichetta:Tribunale

La prova del deposito via PEC? Solo se vengono esibite le tre ricevute: consegna, controllo e accettazione

di  •   •  Replica

Secondo il Tribunale di Milano (ord. 8 gennaio 2015), la prova del deposito via PEC non si perfeziona solamente attraverso l’esibizione della ricevuta di avvenuta consegna al gestore della PEC del ministero della Giustizia. Occorre anche esibire le ricevute nelle quali viene data comunicazione dell’esito dei controlli effettuati dal dominio giustizia, nonché dagli operatori della cancelleria o… Leggi di più →

La domanda introduttiva di un giudizio non è chiara? Il cliente va risarcito

di  •   •  Replica

Secondo il Tribunale di Ivrea, se l’avvocato sbaglia nel porre la domanda introduttiva del giudizio, tanto da non far emergere la causa petendi, deve risarcire il cliente per i danni che siano derivati dalla denegata giustizia connessa all’errore. Nel caso di specie un avvocato veniva citato in giudizio per ottenere il risarcimento del danno, poiché non… Leggi di più →

La prima decisione di un Giudice del Lavoro in merito a un ricorso contro l’iscrizione a Cassa Forense

di  •   •  Replica

In data 04/04/2015, il Tribunale di Udine, in funzione di Giudice del Lavoro, ha respinto il primo ricorso ex art 700 c.p.c. proposto contro l’iscrizione d’ufficio alla Cassa Forense. Rigetto ricorso ex art 700 c.p.c Il decreto di rigetto del ricorso è essenzialmente basato su  due motivi: 1) “limitata entità della prestazione contributiva minima” 2)… Leggi di più →

La notifica via PEC nei procedimenti tributari è più rigorosa. Attenzione!

di  •   •  Replica

La Commissione Provinciale Tributaria di Avellino, sent. 20 giugno 2014, ha puntualizzato i requisiti di validità delle notifiche a mezzo PEC, dichiarando inesistente la notifica per la mancata allegazione del provvedimento di diniego di primo grado e per la mancata esibizione del certificato di firma digitale del notificante e della firma digitale del Gestore PEC. In… Leggi di più →

PCT. Possibile rigetto della domanda, nel caso in cui ci si dimentichi di restituire il fascicolo di parte

di  •   •  Replica

Con la telematizzazione del processo, i rapporti con la cancelleria civile si riducono davvero all’osso. Ecco dunque che possono crearsi delle situazioni di rischio, quando le abitudini sono dure a morire o quando la legge – nonostante il PCT – imponga comunque ancora un minima attività che richiede l’accesso in cancelleria. Questo è il caso del… Leggi di più →