Archivio per Etichetta:Consiglio di Stato

Contrordine, avvocati. Il CdS chiarisce: le spese di avvio della mediazione si pagano

di  •   •  Replica

Una vera e propria inversione di marcia. Le spese di avvio del procedimento di mediazione, anche se la stessa si arresta al primo incontro, devono essere pagate. Così ha deciso il Consiglio di Stato, IV sezione, con l’ordinanza n. 1694, sconfessando di fatto la sentenza del TAR del Lazio n. 1351 del 23 gennaio scorso,… Leggi di più →

L’ANAI chiede al Ministro la modifica del regolamento elettorale dei COA

di  •   •  Replica

L’ANAI, di seguito alla recente pronuncia del Consiglio di Stato sul regolamento elettorale dei COA ha inviato al Ministro della Giustizia un “atto di invito, di diffida e monitorio” affinché provveda a modificare al più presto il regolamento contestato nei termini indicati nell’ordinanza dei giudici di Palazzo Spada, e cioè l’attribuzione dei voti con il limite… Leggi di più →

CNF. L’invito ai COA a sospendere le elezioni a seguito della pronuncia del CdS

di  •   •  Replica

Il Consiglio Nazionale Forense – secondo Italia Oggi – avrebbe invitato i Consigli degli Ordini che si apprestano a rinnovare i consigli a sospendere le relative elezioni sulla scorta della recente pronuncia del Consiglio di Stato, che ha decretato, non con qualche dubbio interpretativo, l’accoglimento della richiesta di sospensione cautelare, limitatamente – così si legge nell’ordinanza –… Leggi di più →

Il Consiglio di Stato dice sì all’istanza cautelare contro il regolamento elettorale COA

di  •   •  Replica

Di seguito riportiamo l’ordinanza del Consiglio di Stato con la quale il supremo giudice amministrativo accoglie l’appello contro l’ordinanza di rigetto dell’istanza di cautelare avverso il regolamento elettorale dei COA ex-art. 28 L.P. In particolare, il Consiglio di Stato ha ritenuto condivisibile l’interpretazione in cui il limite di voti di cui all’art. 28 comma 3 della… Leggi di più →

Consiglio di Stato. La parcella bassa non è un parametro per misurare il decoro del professionista

di  •   •  Replica

Il Consiglio di Stato ha definitivamente sancito che il decoro del professionista non può in alcun modo essere valutato attraverso la parcella. Lo ha affermato con la sentenza n. 238/2015. Secondo i giudici amministrativi, i minimi tariffari, una volta eliminati, non possono più rientrare dalla finestra sotto forma di principi deontologici di corretto comportamento. Perciò, l’ordine professionale non… Leggi di più →

Archiviato in: Senza categoria  •  Tags: , , ,