Archivio per Etichetta:condotta irreprensibile

CNF. Gli errori di gioventù del praticante non possono ostacolare l’iscrizione all’albo

di  •   •  Replica

La sussistenza del requisito della condotta “specchiatissima e illibata” (nel nuovo Ordinamento Forense: “irreprensibile”), necessaria al fine di ottenere l’iscrizione al registro speciale dei praticanti avvocati non abilitati, deve essere esclusa in tutte le ipotesi in cui il richiedente abbia tenuto condotte non conformi alla disciplina normativa o alle regole deontologiche della professione forense, tali… Leggi di più →