Archivio per Etichetta:cliente

Dissuadere il cliente dalla lite temeraria? Dovere deontologico dell’avvocato

di  •   •  Replica

L’avvocato ha il dovere di informare il cliente sulla causa che intende intraprendere, soprattutto deve dissuaderlo dall’avviare un’azione giudiziaria che ha alte probabilità di fallire, determinando così la soccombenza. Se non dimostra di aver dissuaso il cliente, l’avvocato è disciplinarmente responsabile. Lo afferma la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 6782/2015, secondo la quale il… Leggi di più →

CNF: il dovere di riservatezza vale solo per il cliente e non per la controparte

di  •   •  Replica

Secondo il Consiglio Nazionale Forense, il dovere di riservatezza è regola deontologica che vale solo ed esclusivamente nei confronti del cliente e non della controparte, in quanto non sussiste nel codice deontologico alcuna norma che tuteli la riservatezza anche della controparte, e se anche esistesse – fa intendere il CNF – comunque diventa difficile tutelarla se… Leggi di più →

Corte di Giustizia UE. Nel rapporto tra avvocato e cliente, il cliente è da considerarsi consumatore

di  •   •  Replica

La Corte di Giustizia Europea, con sentenza del 15 gennaio 2015 (causa C-537/13), interviene nel rapporto tra avvocato e cliente. I giudici europei hanno ritenuto che tale rapporto, nonostante sia naturalmente basato sulla fiducia, è comunque un rapporto nel quale il cliente sovente assume la qualità di contraente debole, altrimenti definito “consumatore”. A maggior ragione se il… Leggi di più →

Archiviato in: Senza categoria  •  Tags: , , , ,