Archivio per Etichetta:C.N.F.

L’omessa fatturazione, anche con il ravvedimento, è comunque illecito disciplinare

di  •   •  Replica

Un’altra sentenza che potrebbe fare luce sul rapporto tra evasione fiscale e codice deontologico. Trattasi del caso di un avvocato che ometteva di fatturare, facendo ricorso poi nell’anno successivo al cosiddetto “ravvedimento operoso”, sottoposto per questa ragione a procedimento disciplinare. Ecco la massima, tratta dalla sentenza 82/2014: La rilevanza deontologica della violazione del dovere di adempimento… Leggi di più →

Quando è fatto divieto all’avvocato di indicare il recapito negli articoli che scrive in un giornale

di  •   •  Replica

Viviamo nell’incertezza deontologica e professionale. Da una parte esiste una legislazione che spinge per una sempre più radicale liberalizzazione dell’attività legale, tanto che si tenta in ogni modo di ricondurre l’avvocato nell’alveo della libera impresa (v. società multidisciplinari e patto di quota lite) e dall’altra però esistono norme e regole che tendono invece a limitare la visibilità… Leggi di più →