Archivio per Etichetta:avvocato

L’avvocato è tenuto a risarcire il danno per impugnazione temeraria

di  •   •  Replica

La Cassazione, con la sentenza n. 19285/16, ha stabilito che l’avvocato che “spinga” il cliente a impugnare una sentenza sfavorevole, è tenuto al risarcimento del danno qualora l’impugnazione sia dichiarata infondata e venga dimostrato che nonostante l’infondatezza, il cliente sia stato convinto a impugnare. Dunque, secondo la Cassazione, due sono i requisiti affinché l’assistito possa ottenere… Leggi di più →

L’avvocato schedato. Il regolamento sugli albi, gli elenchi e i registri

di  •   •  Replica

Il 27 settembre 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 213), il regolamento recante le disposizioni per la tenuta e l’aggiornamento di albi, elenchi e registri da parte dei Consigli dell’ordine degli avvocati che prevede una serie di novità. Viene, in primo luogo, istituito il sistema informatico centrale nel quale confluiranno i dati indicati negli… Leggi di più →

Archiviato in: Legge Forense  •  Tags: , , , ,

La bocciatura all’esame di avvocato deve essere motivata. Così dice il TAR

di  •   •  Replica

Il TAR della Lombardia con la sentenza 2758/2015 ha accolto il ricorso di una giovane aspirante al titolo di avvocato contro la propria bocciatura all’esame scritto per l’abilitazione alla professione forense, definita con il solo voto numerico e senza una motivazione – seppure sintetica – circa la decisione presa dalla commissione d’esame. Il giudice amministrativo… Leggi di più →

Libertà professionale addio? Una riflessione tra il preventivo obbligatorio e il socio di capitale

di  •   •  Replica

La scelta di esercitare la professione forense un tempo era dovuta al desiderio di svolgere un lavoro di libertà e prestigio. Soprattutto all’idea che si esercitava un ruolo fondamentale e determinante nella società, e che questo ruolo concretizzava la libertà del cittadino, di cui la libertà e l’indipendenza dell’avvocato non erano altro che il fulgido riflesso…. Leggi di più →

Revocatoria. Se l’onorario dell’avvocato viene calcolato sul valore della controversia

di  •   •  Replica

La liquidazione degli onorari dell’avvocato, in un giudizio di revocatoria fallimentare, è fatta tenendo conto del valore della causa che viene determinato ai sensi dell’art. 6, comma 2, del D.M. n. 127 del 2004, laddove risulti manifestamente diverso da quello presunto a norma del codice di procedura civile. Così afferma la Corte di Cassazione con… Leggi di più →

Archiviato in: Senza categoria  •  Tags: , , , , ,